Home Contatti   Liceo Scientifico Statale "Gobetti" - Bagno a Ripoli (Firenze)

'Diploma Premiato'

Giovedì 25 settembre 2008, alle ore 18, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale, si è svolta la prima edizione dell'iniziativa 'Diploma Premiato' realizzata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con i due istituti di scuola superiore di Bagno a Ripoli, Liceo Scientifico Gobetti e I.t.c. Volta.


Chiara D'Errico 5a F

Eleonora Balloni 5a E

Bertini Spagnoli

Chellini 5a B

Chiara Zocchi 5a E

Tommaso Bacci 5a F

Eleonora Fantoni 5a C

Diploma Premiato


Davide Memmola 5a E


Lorenza Secchi 5a E

Nardi

Federica Teotini 5a F

Giacomo Razzolini 5a B

Sara Romanelli 5a D

Galli 5a C 100 & lode

Marco Sieni 5a A

Valtancoli 5a F

Degli Innocenti 5a F
 

Sono stati premiati i ragazzi che hanno ottenuto alla Maturità 2007/2008 una votazione superiore a 90/100. In totale 57 studenti, con 3 "100 e lode" (2 al Volta e 1 al Gobetti).
È un'iniziativa che intende premiare l'impegno e il merito scolastico.
Alla manifestazione erano presenti, oltre al Sindaco Luciano Bartolini,
il Presidente del Consiglio Comunale Angelo Falmi, l’Assessore alle Politiche del Welfare Elena Dal Pino,
la Dirigente del Liceo Gobetti Clara Pistolesi e la vice Dirigente dell’Itc Volta Elisabetta Paoli.
È intervenuto il cantante ed attore Massimo Blaco, con canzoni e letture di brani.

 

“Un pomeriggio molto bello ha dichiarato il Sindaco Luciano Bartolini. L’aula consiliare era stracolma di ragazzi, genitori e docenti del Gobetti e del Volta. Tutti abbiamo percepito l’energia che questi giovani trasmettevano nella sala, riempiendola. Giovani che hanno concluso una parte importante dei loro studi (la scuola superiore) con brillanti risultati, testimoniati dal voto. La nostra intenzione era premiare il merito, per cui erano presenti gli studenti usciti dalla Maturità con votazione da 90/100 in su. L’Amministrazione Comunale ha ideato questo premio perché ritiene che il mondo dei giovani e della scuola sia da tenere nella massima considerazione. Le scuole sono i luoghi dove si crea e si costruisce il cittadino del futuro, per questo per noi il binomio ‘giovani e scuola’ è sinonimo proprio di futuro, di crescita culturale e civile, di un futuro adulto che comprende il sapere, l’attività, il lavoro, il futuro anche professionale insomma. È una prima esperienza che ci incoraggia a proseguire su questa strada. Già il nostro Comune accoglie da tempo, tramite borse di studio annuali, alcuni studenti del locale Itc Volta e dell’Istituto Marco Polo di Firenze. Si tratta di un’esperienza che potremmo anche sviluppare ed allargare ad altri istituti. I ragazzi che lavorano con noi per un anno, che è bello vedere con la loro capacità e intelligenza nelle nostre stanze, ricevono da questo periodo trascorso in Comune un importante momento di formazione e di arricchimento del curriculum, e noi riceviamo da loro energia, freschezza e idee. Infine – ha concluso il Sindaco Bartolini, poiché siamo in piena revisione del Piano Strutturale e stiamo discutendo le linee della Bagno a Ripoli dei prossimi vent’anni, vorremmo caratterizzare Bagno a Ripoli arricchendola di altri luoghi formativi, e stiamo lavorando in questa direzione”.